I borghi

I QUARTIERI DI REGGIO: TERRETI E L’ABBAZIA DI SANTA MARIA

I QUARTIERI DI REGGIO: TERRETI E L’ABBAZIA DI SANTA MARIA

 Sulle colline preaspromontane, dopo aver percorso circa 8 chilometri sulla strada che dal centro cittadino porta a Gambarie, a 600 metri di altitudine dal livello del mare, incontriamo il tranquillo rione diTerreti. L’origine del suo toponimo non è certo, si ipotizza che possa derivare dal plurale del termine “terreto”, costituito da terra (vocabolo usato per(…)

Leggi di più

LA LEGGENDA DEL SANTUARIO DELLA MODONNA DELLE GRAZIE A GALLICO

LA LEGGENDA DEL SANTUARIO DELLA MODONNA DELLE GRAZIE A GALLICO

 Nel Santuario della Madonna delle Grazie, ricostruito dopo il terremoto del 1908 sui resti dell’antico Santuario risalente al XV-XVI secolo, è custodito il quadro della Madonna delle Grazie risalente al ‘500-‘600. Il culto della Madonna  ha origine molto lontane da quando erano frequenti le incursioni degli arabi sulle coste di quella zona strategica e,  secondo(…)

Leggi di più

I BORGHI DI REGGIO: FAVAZZINA

I BORGHI DI REGGIO: FAVAZZINA

 Favazzina è un paesino di un centinaio di anime laboriose, immerso tra gli agrumi e i fichi d’india, lambito dall’omonimo torrente e affacciato sul Mar Tirreno, con splendida veduta sulle Isole Eolie e lo Stretto di Messina. E’ sovrastato da pendici montane, a picco sul mare, che hanno dato spazio a fertili “terrazze” per la(…)

Leggi di più

VISITARE PALMI

VISITARE PALMI

 La visita a Palmi si potrebbe iniziare da Piazzale Ibico, dove sorge il Monumento a San Francesco opera dell’artista Susan Loeb; da qui, e lungo tutta la balconata di via Bruno Buozzi, si abbraccia in un unico colpo d’occhio il nucleo centrale della città e l’ampio panorama con il Monte Sant’Elia, lo Stretto di Messina(…)

Leggi di più

PALMI

PALMI

 Gli storici fanno risalire le origini della città di Palmi intorno al 951 d.C., quando i profughi dell’antica Taureana, distrutta dai Mori, si stabilirono sulla parte alta della costa tirrenica in località de Palmis, ai piedi del versante settentrionale del Monte Sant’Elia che declina dolcemente in pianura. Il nuovo insediamento, che oggi corrisponde al rione(…)

Leggi di più

I BORGHI REGGINI: LAZZARO

I BORGHI REGGINI: LAZZARO

 L’antica Leucopetra (così chiamata per il colore bianco delle sue rocce) fa parte del comune di Motta San Giovanni. Attraversato dalla S.S. Jonica 106, a circa 15 Km da Reggio Calabria, il territorio di Lazzaro è di notevole interesse archeologico, a testimonianza di un passato ricco di storia. Studi e ritrovamenti archeologici confermano l’esistenza in(…)

Leggi di più

I BORGHI REGGINI: MOTTA SAN GIOVANNI

I BORGHI REGGINI: MOTTA SAN GIOVANNI

 Motta San Giovanni sorge su un colle a 520 metri sul livello del mare, in posizione dominante, circondata da pittoresche valli e protesa verso suggestivi vedute che spaziano sullo Stretto di Messina, sull’Etna e sui contrafforti aspromontani che declinano dolcemente verso la marina. Col termine “Motte” si volevano un tempo identificare i centri fortificati eretti(…)

Leggi di più

BELLEZZE DI CALABRIA: TRA I VICOLI E I CATOI DI POLISTENA

BELLEZZE DI CALABRIA: TRA I VICOLI E I CATOI DI POLISTENA

 Il primo nucleo abitato è da individuarsi nel fitto agglomerato di case ove insisteva l’antica Chiesa di San Marina (oggi sede INPS), perno principale attorno al quale si è andato sviluppando il successivo tessuto urbano. Il popolino si dovette adattare a ripopolare l’antico e autentico centro storico, ricostruendo alla buona, sia sulle vecchie “muraglie” che(…)

Leggi di più

BELLEZZE DI CALABRIA: TRA PIAZZE E MONUMENTI DELLA MODERNA POLISTENA

BELLEZZE DI CALABRIA: TRA PIAZZE E MONUMENTI DELLA MODERNA POLISTENA

 Al fascino notturno che si presenta al visitatore, oltre quello delle illuminate Piazze della Repubblica, del Popolo, Bellavista, Garibaldi, si si unisce l’imponenza moderna dell’Anfiteatro sullo Jerapotamo, dell’efficiente Palazzo Comunale, dell’Auditorium, dell’elegante Salone delle Feste con gli affreschi dei napoletani Ardizzone, della Sala Consiliare con il grande dipinto “lotte per la democrazia e l’emancipazione delle(…)

Leggi di più

BELLEZZE DI CALABRIA: TRA GLI ANTICHI PALAZZI DI POLISTENA

BELLEZZE DI CALABRIA: TRA GLI ANTICHI PALAZZI DI POLISTENA

 Subito dopo il terremoto del 1783, la cittadina di Polistena fu prontamente ricostruita su progetto dell’architetto Pompeo Schiantarelli. Venne realizzato un interessante impianto urbanistico nell’area alta detta “Evoli”, in parte già proprietà del feudatario, dove vennero costruiti importanti palazzotti gentilizi nei cui imponenti frontespizi spiccarono motivi floreali, festoni, volute, balconi panciuti spagnoleggianti e vistosi portali(…)

Leggi di più

POLISTENA TRA CHIESE MONUMENTALI E OPERE D’ARTE

POLISTENA TRA CHIESE MONUMENTALI E OPERE D’ARTE

 Il visitatore che si addentra per le vie della città alla ricerca di pregevoli chiese e monumenti d’arte, si troverà di fronte il lindore maestoso della Chiesa Madre. Ricostruita nella parte più alta, si presenta oggi nella sua imponente forma trinavata al cui interno si conserva la vigorosa pala marmorea della Deposizione di N.S.G.S., opera(…)

Leggi di più

POLISTENA UNA CITTA’ DI CULTURA E D’ARTE

POLISTENA UNA CITTA’ DI CULTURA E D’ARTE

 Polistena, patria di Girolamo Marafioti, lo storico della Calabria, per la cultura espressa a partire seconda metà del XVI secolo, può essere considerata la capitale di tutto lo Stato dominato dai Milano, sia sul versante tirrenico che jonico. Il mecenatismo e la duttilità dei vari feudatari, tra cui Giacomo, Giovanni Domenico e Giacomo Francesco Milano,(…)

Leggi di più

POLISTENA: CENNI STORICI

POLISTENA: CENNI STORICI

 Nel ripercorrere le vicende di Polistena, città dalle tante testimonianze di una ricchissima e raffinata tradizione culturale e artistica, bisogna subito precisare che le sue origini sono incerte. È presumibile che il suo territorio sia stato abitato fin dai tempi preistorici, come attesterebbero alcuni oggetti del tardo Neolitico rinvenuti nella zona. Possiamo ipotizzare che essa,(…)

Leggi di più

LOCALITA’ DEL REGGINO: SAN MARTINO E AMATO

LOCALITA’ DEL REGGINO: SAN MARTINO E AMATO

 San Martino dista circa 2 chilometri dal centro di Taurianova, sulla strada provinciale per Palmi, e vanta un passato ricco di avvenimenti storici. Infatti, intorno al 1060, Ruggero il Normanno, durante la campagna di Sicilia, vi celebrò il suo matrimonio. Il 30 marzo del 1283 Carlo II d’Angiò vi tenne un solenne Parlamento di  ecclesiasti,(…)

Leggi di più

I BORGHI DI CALABRIA: JATRINOLI E RADICENA

I BORGHI DI CALABRIA: JATRINOLI E RADICENA

 Si può percorrere un itinerario a piedi nel centro di Taurianova scegliendo come punto di partenza lo spiazzo antistante l’ospedale, sito all’ingresso della cittadina. A fianco della struttura ospedaliera (intitolata alla Principessa di Piemonte, che nel 1932 la inaugurò personalmente), è situata la chiesa di Santa Lucia, un tempo dedicata all’Immacolata. Proseguendo sulla via Principessa(…)

Leggi di più

LOCALITA’ DEL REGGINO: TAURIANOVA

LOCALITA’ DEL REGGINO: TAURIANOVA

 Circondata da un bosco di ulivi secolari, alcuni dei quali superano i 15 metri di altezza, e da giardini di aranci, Taurianova, circa 17.000 abitanti, sorge ai piedi del Dossone della Melia, la dorsale che collega l’Aspromonte con le Serre, nel territorio sud-orientale della Piana di Gioia Tauro. A circa 15 chilometri di distanza dal(…)

Leggi di più

LOCALITA’ DEL REGGINO: VILLA SAN GIOVANNI, CENNI STORICI

LOCALITA’ DEL REGGINO: VILLA SAN GIOVANNI, CENNI STORICI

 L’area di Villa era abitata in età classica, conosciuta fino al 1791 col nome di Fossa San Giovanni, in quanto vi era una chiesetta di proprietà dei Caracciolo dedicata a San Giovanni Battista. Poi Ferdinando IV acconsentì a ribattezzarla Villa San Giovanni. Dapprima casale di Fiumara di Muro e di Catona, Fossa vide una rilevante(…)

Leggi di più

LOCALITA’ DEL REGGINO: VILLA SAN GIOVANNI, IL CENTRO

LOCALITA’ DEL REGGINO: VILLA SAN GIOVANNI, IL CENTRO

 La città, ricostruita dopo il terremoto del 1908, presenta oggi un impianto moderno e ordinato. Percorrendone le vie, tra gli edifici può capitare di imbattersi tra i ruderi delle antiche filande, interessanti esempi di archeologia industriale. Da visionare il Duomo, in stile normanno, costruito nel 1929, dopo che il sisma del 1908 ne distrusse la(…)

Leggi di più

LOCALITA’ DEL REGGINO: VILLA SAN GIOVANNI, LA COSTA (SANTA TRADA,PORTICELLO, CANNITELLO, PEZZO, FERRITO)

LOCALITA’ DEL REGGINO: VILLA SAN GIOVANNI, LA COSTA (SANTA TRADA,PORTICELLO, CANNITELLO, PEZZO, FERRITO)

 Il territorio di Villa San Giovanni si estende lungo il litorale ma, come molte località marine calabresi, si caratterizza per la vicinanza alla costa dei rilievi montuosi. Ecco così che si susseguono spettacolari vedute panoramiche sull’incantevole scenario dello Stretto di Messina e della costa nord orientale della Sicilia. La costa, che si dipana da Villa(…)

Leggi di più

LOCALITA’ DEL REGGINO: STILO, CENNI STORICI

LOCALITA’ DEL REGGINO: STILO, CENNI STORICI

 Stilo è un paese che suscita desiderio. Storia secolare, arte autentica e paesaggio seducente, le conferiscono indubbiamente l’attestato di “città privilegiata”. Le origini di Stilo sono note, anche se il periodo tra il VI e il X secolo è il più oscuro della sua storia. Venne fondata probabilmente sui ricordi millenari della Kaulonia greca, intorno(…)

Leggi di più

LOCALITA’ DEL REGGINO: STILO

LOCALITA’ DEL REGGINO: STILO

 Sull’altopiano del monte Consolino, sul versante orientale della Calabria, a qualche chilometro del Mar Jonio, sorge nella sua gloria, come realtà intessuta di sagge memorie e di amene ricchezze, uno dei borghi meglio conservati e più caratteristici per densità storica ed estetica del panorama culturale calabrese. Si tratta di Stilo, il cui nome, che viene(…)

Leggi di più

I RIONI DI REGGIO CALABRIA: MODENA

I RIONI DI REGGIO CALABRIA: MODENA

 Il rione Modena è situato in una zona collinare della città di Reggio Calabria confinante con l’argine destro del torrente Sant’Agata. Un tempo era una immensa distesa verde, una fiorente zona di agricoltura e coltivazione di alberi da frutto, grazie anche alla vicinanza della fiumara. Fu abitata nell’Età Ellenistica, come si può evincere dai reperti(…)

Leggi di più

I BORGHI CARATTERISTICI DI CALABRIA: BOVA

I BORGHI CARATTERISTICI DI CALABRIA: BOVA

 Un antico e caratteristico borgo medievale in provincia di Reggio Calabria, a 920 metri di altitudine sul livello del mare, arroccato sul versante orientale dell’Aspromonte è considerato capitale culturale della Bovesìa, quindi della cultura greca di Calabria. Bova (Chòra tu Vùa, Χώρα του Βούα in greco calabro, Vùa in greco antico e calabrese, è residenza(…)

Leggi di più

I QUARTIERI DI REGGIO: CATONA

I QUARTIERI DI REGGIO: CATONA

 Catona (a Catùna in dialetto locale) affacciato sullo Stretto di Messina, è il quartiere costiero più a nord, del Comune di Reggio Calabria. Centro balneare grazie alla sua spiaggia di sabbia bianca e il mare trasparente (generalmente calmo anche se l’acqua è un po’ fredda). Molto importante nel panorama culturale reggino è il CatonaTeatro con(…)

Leggi di più

I QUARTIERI DI REGGIO: ORTI’

I QUARTIERI DI REGGIO: ORTI’

 Ortì, edificato ai piedi di Monte Chiarello, ad un’altitudine di circa 650 metri sul livello del mare, è suddiviso in due centri distinti Ortì Superiore e Ortì Inferiore. E’ una frazione del comune di Reggio Calabria ai piedi dell’Aspromonte a soli 4 chilometri in linea d’area dalla costa ed offre uno spettacolare panorama sullo Stretto(…)

Leggi di più

STORIA DEI RIONI DI REGGIO CALABRIA: CALAMIZZI

STORIA DEI RIONI DI REGGIO CALABRIA: CALAMIZZI

 La rada di Calamizzi, per secoli, fu utilizzata per piccoli traffici di merci e come approdo per incursioni piratesche. In una di queste scorrerie, nel 1085, il pirata Banavert (Ibn el Werd) sbarcato proprio a Calamizzi, devasto tutto il territorio fino alla chiesa di San Giorgio Extra Moenia, spopolandolo dei suoi abitanti. Nel 1511 in(…)

Leggi di più

STORIA DEI RIONI DI REGGIO CALABRIA: CUGLIARI E RAGAGLIOTI

STORIA DEI RIONI DI REGGIO CALABRIA: CUGLIARI E RAGAGLIOTI

 Cugliari e Ragaglioti sono due toponimi equivalenti (oggi sono distinti) della stessa località della contrada Gebbione. Cuglieri è a sud del torrente Menga, sul litorale, mentre Ragaglioti si trova a nord, in posizione opposta. Cuglieri in passato si distingueva per una torre di guardia posta dagli Spagnoli dopo le incursioni barbaresche del ‘600 e di(…)

Leggi di più

I RIONI DI REGGIO CALABRIA: IL CIRCONDARIO DI RAVAGNESE: SARACINELLO, ARANGEA, SAN GREGORIO, CROCE VALANIDI E BOVETTO

I RIONI DI REGGIO CALABRIA: IL CIRCONDARIO DI RAVAGNESE: SARACINELLO, ARANGEA, SAN GREGORIO, CROCE VALANIDI E BOVETTO

 Nella periferia sud di Reggio Calabria si trovano gli agglomerati di Ravagnese, Saracinello, Arangea, San Gregorio, Croce Valanidi e Bovetto, il cui territorio è relativamente vasto, estendendosi dalle coste del Mar Jonio alle prime colline aspromontane. I confini sono rappresentati da nord a sud rispettivamente dal torrenti del Sant’Agata e del Valanidi, e da ovest(…)

Leggi di più

I BORGHI DI REGGIO CALABRIA: CENNI STORICI SUL TERRITORIO DI VILLA ARANGEA, LA MINIERA

I BORGHI DI REGGIO CALABRIA: CENNI STORICI SUL TERRITORIO DI VILLA ARANGEA, LA MINIERA

 Nel 1752 sotto il regno di re Carlo III di Borbone, nel territorio tra Arangea e Gallina, fu fondato uno stabilimento chiamato “Real Fonderia”, dal quale si ottenevano ferro e anche argento. Il Luogo dove vennero impiantate le fonderie, tutt’oggi da il nome al piccolo rione “La Miniera”. Nello stesso luogo fu edificata una chiesetta(…)

Leggi di più

STORIA DEI RIONI DI REGGIO CALABRIA: IL RIONE CECI

STORIA DEI RIONI DI REGGIO CALABRIA: IL RIONE CECI

 Il Loreto, la Graziella e il rione Ceci costituivano il confine nord-ovest del territorio di Gebbione. Il rione Loreto prese il nome dalla chiesa dedicata alla Madonna di Loreto. La Graziella era pure una chiesetta dedicata alla Madonna delle Grazie in considerazione di quella terra grata, cioè rispondente alle fatiche dell’uomo. Per quanto riguarda il(…)

Leggi di più

« Older Entries