aspromonte

I BORGHI REGGINI: GIFFONE

I BORGHI REGGINI: GIFFONE

 Giffone (Giffùni oppure Casàli nel dialetto locale) è un piccolo comune della Città Metropolitana di Reggio Calabria con poco meno di 2.000 anime, incastonato tra l’Aspromonte e le Serre Calabresi a 600 m.s.l.m. Un ambiente accogliente e suggestivo dato dagli splendidi paesaggi, dagli alberi di alto fusto, dai boschi ricchi di prelibati funghi porcini, dalle limpide, salubri e diuretiche (Fonte(…)

Leggi di più

SUCCESSO PER L’ANTEPRIMA NAZIONALE DI “LO SQUADRONE” A VIBO VALENTIA

SUCCESSO PER L’ANTEPRIMA NAZIONALE DI “LO SQUADRONE” A VIBO VALENTIA

 Presentata ieri sera in anteprima nazionale, al Cinema Moderno di Vibo Valentia, la prima puntata della serie factual “Lo Squadrone. Dispacci dalla guerra di ‘ndrangheta“, prodotta da Clipper Media in collaborazione con RAI2 con il sostegno di “Calabria Film Commission”. Una serie Tv in quattro episodi da cinquanta minuti scritti e diretti da Claudio Camarca(…)

Leggi di più

ANTEPRIMA NAZIONALE A VIBO VALENTIA DELLA SERIE TV “LO SQUADRONE”

ANTEPRIMA NAZIONALE A VIBO VALENTIA DELLA SERIE TV “LO SQUADRONE”

 Lunedì 19 marzo, alle ore 18, al Cinema Moderno di Vibo Valentia l’anteprima nazionale della serie tv “Lo Squadrone. Dispacci dalla guerra di ‘ndrangheta“. Serie che andrà in onda dal 21 marzo su Rai 2. Alla proiezione, a ingresso gratuito a esaurimento posti, parteciperanno tra gli altri: Andrea Fabiano, Direttore di Rai2; Stefano Rizzelli, Capo(…)

Leggi di più

LO SQUADRONE CACCIATORI CALABRIA PROTAGONISTA IN UN DOCUFILM SU RAIDUE

LO SQUADRONE CACCIATORI CALABRIA PROTAGONISTA IN UN DOCUFILM SU RAIDUE

 RaiDue presenta, da un’idea di Claudio Camarca, un docufilm in quattro puntate dedicato ai Carabinieri dello Squadrone Speciale.  Dal 21 marzo, in seconda serata, per 4 mercoledì consecutivi sarà mandato in onda: “Lo squadrone ‘Cacciatori di Calabria’. Dispacci dalla guerra di ‘ndrangheta” (con sottotitoli in inglese). La regia è stata curata da Claudio Camarca e(…)

Leggi di più

25 ALBERI MONUMENTALI AL PARCO D’ASPROMONTE

25 ALBERI MONUMENTALI AL PARCO D’ASPROMONTE

 Sono ben venticinque gli Alberi Monumentali che vegetano nel Parco dell’Aspromonte. Lo si evince dal primo elenco nazionale approvato dal Ministero delle Politiche Agricole e forestali. Testimoni del lungo lavoro della natura, “portatori di un valore estetico, culturale e naturalistico”, gli Alberi Monumentali “accompagnano” la storia ed il sentimento delle popolazioni dell’Aspromonte e da sempre(…)

Leggi di più

LEGGENDE DI CALABRIA: IL CASTELLO DI ATI’ E LA DAMA VELATA

LEGGENDE DI CALABRIA: IL CASTELLO DI ATI’ E LA DAMA VELATA

 Se guardiamo l’Aspromonte dalle sponde orientali del mar Jonio dove le alte cime del massiccio degradano frastagliate verso Capo Spartivento possiamo notare fra la boscaglia, al di sopra della fiumara Bonamico, uno sperone roccioso attorniato dalle rovine di un castello, qualche trancio di muro e l’arco che guarda verso oriente di quella che era la(…)

Leggi di più

LA LEGGENDA DI GAZIANO. LE ORIGINI DI BAGNARA

LA LEGGENDA DI GAZIANO. LE ORIGINI DI BAGNARA

 Tanto tempo fa un giovane pastore di nome Gaziano, conduceva come consuetudine il gregge paterno fra le alture dell’Aspromonte e spesso, fermandosi sotto qualche albero, si ritrovava immerso nel silenzio della natura. In quella pace surreale, suonando il flauto costruito con le sue stesse mani lavorato con un ramo di castagno, faceva viaggiare la sua mente al di là(…)

Leggi di più

L’ARRESTO DEL BRIGANTE MUSOLINO DAL DIARIO DEL CARABINIERE AMERIGO  FELIZIANI

L’ARRESTO DEL BRIGANTE MUSOLINO DAL DIARIO DEL CARABINIERE AMERIGO FELIZIANI

 Amerigo Feliziani nasce il 2 luglio 1877 nella frazione di Collelungo del Comune di Baschi (Terni). Da sempre animato dal desiderio di entrare nell’Arma dei Regi Carabinieri, riesce a realizzarlo nel 1898. In servizio ad Acqualagna (Pesaro-Urbino), Feliziani ha l’occasione di compiere una mirabile operazione di servizio che si conclude con l’arresto del brigante calabrese Giuseppe Musolino, che(…)

Leggi di più

LA STORIA DI GIUSEPPE MUSOLINO (IL BRIGANTE)

LA STORIA DI GIUSEPPE MUSOLINO (IL BRIGANTE)

 Giuseppe Musolino, conosciuto come il “Brigante Musolino” o “U re i l’Asprumunti” nasce a Santo Stefano un paesino di 2500 anime alle pendici dell’Aspromonte in provincia di Reggio Calabria, il 24 settembre 1876, terzo di cinque figli. Anche il giovane Giuseppe, come il padre, si dedica all’attività di taglialegna nella foresta aspromontana. La sua notorietà(…)

Leggi di più

DALL’ASPROMONTE ALLE SERRE, IL “SENTIERO  DEL BRIGANTE” ENTRA NELL’ATLANTE DEI CAMMINI

DALL’ASPROMONTE ALLE SERRE, IL “SENTIERO DEL BRIGANTE” ENTRA NELL’ATLANTE DEI CAMMINI

  Il Sentiero del Brigante, che si snoda tra l’Aspromonte e le Serre attraverso chilometri e chilometri attrezzati per il trekking e lo sviluppo sostenibile, entra a pieno titolo nell’Atlante dei Cammini d’Italia realizzato dal ministero di beni culturali e turismo. E’ una struttura sentieristica con tutti i crismi quella allestita dal Gruppo escursionisti d’Aspromonte(…)

Leggi di più

LA FIUMARA CALOPINACE

LA FIUMARA CALOPINACE

 La fiumara Calopinace (dal greco καλός πινακε – calòs pinàke –bella vista),  conosciuta anche col nome di Fiumara della Cartiera, anticamente era chiamata fiume Apsìas (o Apsia).  E’ un corso d’acqua  che nasce dall’Aspromonte e, dopo aver attraversato la città di Reggio Calabria sfocia nei pressi della stazione ferroviaria centrale dove persisteva Punta Calamizzi (che si inabissò in seguito ad un terremoto(…)

Leggi di più

LO SBARCO DEGLI “ALLEATI” A REGGIO CALABRIA CON L’OPERAZIONE BAYTOWN [FOTO]

LO SBARCO DEGLI “ALLEATI” A REGGIO CALABRIA CON L’OPERAZIONE BAYTOWN [FOTO]

 Erano trascorsi esattamente quattro anni dall’inizio della Seconda Guerra Mondiale quando alle 4,30 del 3 settembre 1943, un ingente quantitativo di bombe lanciate dagli aerei e centinaia di proiettili sparati dalle navi da guerra (le corazzate Nelson e Rodney con cannoni da 406, due incrociatori e altre 11 navi tra cacciatorpedinieri, corvette e dragamine), tempestò(…)

Leggi di più

L’ULTIMA BATTAGLIA DELLA II GUERRA MONDIALE IN  ASPROMONTE.

L’ULTIMA BATTAGLIA DELLA II GUERRA MONDIALE IN  ASPROMONTE.

 Il territorio reggino fu teatro degli ultimi combattimenti  della Seconda Guerra Mondiale tra le  Forze Armate Italiane e gli Alleati. Era’8 settembre 1943 in località Piano dello Zillastro, posta tra i comuni di Oppido Mamertina e Platì, in pieno Aspromonte. Un inutile spargimento di sangue nel quale alcune giovani vite trovarono una  morte senza scopo.(…)

Leggi di più

LEGGENDE DI CALABRIA: I FANTASMI DELLA BANDA MUSICALE DI ORTÌ

LEGGENDE DI CALABRIA: I FANTASMI DELLA BANDA MUSICALE DI ORTÌ

 Per buona parte del secolo scorso, una via di comunicazione molto utilizzata per collegare la zona nord di Reggio Calabria con alcuni paesi aspromontani, era il Torrente Torbido (conosciuto in dialetto locale col nome di Trinitrùbbuli). Il Torbido nasce a 700 metri dal livello del mare,  nella Contrada Straorino,  uno dei primi insediamenti umani in(…)

Leggi di più

LA MIGRAZIONE DEI RAPACI “VELEGGIATORI”  IN VOLO SULLO STRETTO E SULL’ASPROMONTE

LA MIGRAZIONE DEI RAPACI “VELEGGIATORI”  IN VOLO SULLO STRETTO E SULL’ASPROMONTE

 Gli uccelli “veleggiatori” sono perennemente alla ricerca di aria calda che li porti verso l’alto fino a quando la spinta non si esaurisce ed è a quel punto che inizia la discesa che consente loro di “planare” e percorrere lunghe distanze ma contemporaneamente a perdere nuovamente quota. Ricomincia così quel ciclo continuo di  ricercare nuovamente(…)

Leggi di più

I PRODOTTI NON LEGNOSI DEI BOSCHI CALABRESI

I PRODOTTI NON LEGNOSI DEI BOSCHI CALABRESI

 Negli ultimi tempi è aumentato l’interesse per la montagna e per il suo ambiente naturale. La permanenza dell’uomo in tale area può essere incentivata favorendo la raccolta e la valorizzazione dei prodotti forestali non legnosi come i funghi, tartufi, frutti di bosco, castagne e erbe aromatiche. Questi possono assumere un importante significato in quanto svolgono(…)

Leggi di più

L’ALLUVIONE IN CALABRIA DELL’OTTOBRE 1951

L’ALLUVIONE IN CALABRIA DELL’OTTOBRE 1951

 Tra il 12 e il 18 Ottobre 1951 un evento alluvionale interessa la zona aspromontana del basso Jonio. Fu una delle più catastrofiche alluvioni che mai si scatenarono sulla Calabria meridionale causando morte e distruzione. Notevole è la quantità di acqua caduta in poco più di cento ore: 1770 mm di pioggia, una quantità superiore(…)

Leggi di più

FAUNA D’ASPROMONTE: LA SALAMANDRINA DAGLI OCCHIALI

FAUNA D’ASPROMONTE: LA SALAMANDRINA DAGLI OCCHIALI

 Il Parco Nazionale d’Aspromonte gode di una ricchezza faunistica straordinaria grazie alla varietà ambientale del suo territorio. La fitta vegetazione e la presenza di un clima prevalentemente mediterraneo favoriscono la presenza di molte specie animali che trovano nell’Aspromonte il loro habitat ideale. Fra i gli anfibi è presente la salamandrina dagli occhiali (salamandrina terdigitata) un(…)

Leggi di più

TORTIERA DI “BAUSI” E PATATE

TORTIERA DI “BAUSI” E PATATE

 Il suillus granulatus, comunemente conosciuto col nome di  pinarolo, è un fungo edule appartenente alla famiglia delle suillaceae, facile da trovare nelle pinete e molto comune nelle zone pre aspro montane qui denominato nel dialetto reggino “bausu o vavusu”. Di buona commestibilità è consigliabile però asportare la cuticola dal cappello prima di cucinarlo in quanto, anche(…)

Leggi di più

OSSERVAZIONI DI GIUSEPPE MERCALLI SUL TERREMOTO IN CALABRIA DEL 23 OTTOBRE 1907

OSSERVAZIONI DI GIUSEPPE MERCALLI SUL TERREMOTO IN CALABRIA DEL 23 OTTOBRE 1907

 Di seguito la trascrizione del rapporto fatto dal sacerdote, geologo, sismologo, vulcanologo,  Giuseppe Mercalli  ideatore dell’omonima Scala che misura l’intensità macrosismica di un terremoto attraverso l’osservazione dei danni e delle modificazioni ambientali prodotte da esso. Giuseppe Mercalli – Sul terremoto calabrese del 23 ottobre 1907 (nota preliminare) Dopo appena due anni dal grande terremoto calabrese dell’(…)

Leggi di più

Il TERREMOTO IN CALABRIA DEL 23 OTTOBRE 1907

Il TERREMOTO IN CALABRIA DEL 23 OTTOBRE 1907

 Dopo soli due anni dal grande terremoto calabrese dell’ 8 settembre 1905 e un anno prima di quello che distruggerà Reggio e Messina nel 1908, un’altra scossa violentissima colpì la Calabria.  Dopo uno sciame sismico durato circa tre mesi, la scossa disastrosa, poco dopo le 21:00 del 23 ottobre 1907 con epicentro a Canolo, nel(…)

Leggi di più

LA FAUNA D’ASPROMONTE: L’ULULONE APPENNINICO

LA FAUNA D’ASPROMONTE: L’ULULONE APPENNINICO

 Il Parco Nazionale d’Aspromonte gode di una ricchezza faunistica straordinaria grazie alla varietà ambientale del suo territorio. La fitta vegetazione e la presenza di un clima prevalentemente mediterraneo favoriscono la presenza di molte specie animali che trovano nell’Aspromonte il loro habitat ideale. Fra i gli anfibi è presente l’ululone appenninico o ululone italiano (Bombina pachypus)(…)

Leggi di più

LA FAUNA D’ASPROMONTE: IL CERVONE

LA FAUNA D’ASPROMONTE: IL CERVONE

 Il Parco Nazionale d’Aspromonte gode di una ricchezza faunistica straordinaria grazie alla varietà ambientale del suo territorio. La fitta vegetazione e la presenza di un clima prevalentemente mediterraneo favoriscono la presenza di molte specie animali che trovano nell’Aspromonte il loro habitat ideale. Fra i serpenti è presente il cervone (Elaphe quatuorlineata) appartenente alla famiglia delle(…)

Leggi di più

FAUNA D’ASPROMONTE: LA NATRICE DAL COLLARE (BISCIA D’ACQUA)

FAUNA D’ASPROMONTE: LA NATRICE DAL COLLARE (BISCIA D’ACQUA)

 Il Parco Nazionale d’Aspromonte gode di una ricchezza faunistica straordinaria grazie alla varietà ambientale del suo territorio. La fitta vegetazione e la presenza di un clima prevalentemente mediterraneo favoriscono la presenza di molte specie animali che trovano nell’Aspromonte il loro habitat ideale. Fra i serpenti possiamo ammirare la natrice dal collare o biscia d’acqua (Natrix(…)

Leggi di più

LA FAUNA D’ASPROMONTE: IL SAETTONE OCCHIROSSI

LA FAUNA D’ASPROMONTE: IL SAETTONE OCCHIROSSI

 Il Parco Nazionale d’Aspromonte gode di una ricchezza faunistica straordinaria grazie alla varietà ambientale del suo territorio. La fitta vegetazione e la presenza di un clima prevalentemente mediterraneo favoriscono la presenza di molte specie animali che trovano nell’Aspromonte il loro habitat ideale. Fra i serpenti possiamo ammirare il Saettone occhirossi della famiglia dei colubridi, endemico del(…)

Leggi di più

FAUNA D’ASPROMONTE: IL TRITONE ITALIANO

FAUNA D’ASPROMONTE: IL TRITONE ITALIANO

 Il Parco Nazionale d’Aspromonte gode di una ricchezza faunistica straordinaria grazie alla varietà ambientale del suo territorio. La fitta vegetazione e la presenza di un clima prevalentemente mediterraneo favoriscono la presenza di molte specie animali che trovano nell’Aspromonte il loro habitat ideale. Fra i gli anfibi è presente il tritone italiano (Lissotriton italicus) un anfibio(…)

Leggi di più

LA FAUNA D’ASPROMONTE: LA LUSCENGOLA

LA FAUNA D’ASPROMONTE: LA LUSCENGOLA

 Il Parco Nazionale d’Aspromonte gode di una ricchezza faunistica straordinaria grazie alla varietà ambientale del suo territorio. La fitta vegetazione e la presenza di un clima prevalentemente mediterraneo favoriscono la presenza di molte specie animali che trovano nell’Aspromonte il loro habitat ideale. Fra i sauri è presente la piccola luscengola (chalcides chalcides) appartenente alla famiglia(…)

Leggi di più

LA FAUNA DELL’ASPROMONTE: IL COLUBRO LISCIO

LA FAUNA DELL’ASPROMONTE: IL COLUBRO LISCIO

 Il Parco Nazionale d’Aspromonte gode di una ricchezza faunistica straordinaria grazie alla varietà ambientale del suo territorio. La fitta vegetazione e la presenza di un clima prevalentemente mediterraneo favoriscono la presenza di molte specie animali che trovano nell’Aspromonte il loro habitat ideale. Fra i serpenti è presente il colubro liscio o (coronella austriaca). Assolutamente innocuo,(…)

Leggi di più

LA FAUNA D’ASPROMONTE: IL BIACCO

LA FAUNA D’ASPROMONTE: IL BIACCO

 Il Parco Nazionale d’Aspromonte gode di una ricchezza faunistica straordinaria grazie alla varietà ambientale del suo territorio. La fitta vegetazione e la presenza di un clima prevalentemente mediterraneo favoriscono la presenza di molte specie animali che trovano nell’Aspromonte il loro habitat ideale. Fra i gli ofidi è presente Il biacco,  noto anche come Coluber Viridiflavus,(…)

Leggi di più

FAUNA D’ASPROMONTE: LA SALAMANDRA PEZZATA

FAUNA D’ASPROMONTE: LA SALAMANDRA PEZZATA

 Il Parco Nazionale d’Aspromonte gode di una ricchezza faunistica straordinaria grazie alla varietà ambientale del suo territorio. La fitta vegetazione e la presenza di un clima prevalentemente mediterraneo favoriscono la presenza di molte specie animali che trovano nell’Aspromonte il loro habitat ideale. Fra i gli anfibi è presente la salamandra pezzata  (Salamandra Salamandra) appartenente alla famiglia delle Salamandridae.(…)

Leggi di più

« Older Entries