Parco Nazionale d’Aspromonte

I BORGHI REGGINI: SAN GIORGIO MORGETO

I BORGHI REGGINI: SAN GIORGIO MORGETO

 San Giorgio Morgeto (San Giorgiu Morgetu o, semplicemente, San Giorgi nel dialetto locale) è una cittadina di circa 3 000 anime facente parte della Città Metropolitana di Reggio Calabria. Il paese sorge nella parte sud orientale dell’Aspromonte a 520 metri di altitudine, su uno sperone di roccia fiancheggiata da due valloni ed il suo territorio, come altri 36 comuni, ricade(…)

Leggi di più

FOTOTRAPPOLE “CATTURANO” GATTO SELVATICO IN ASPROMONTE

FOTOTRAPPOLE “CATTURANO” GATTO SELVATICO IN ASPROMONTE

 Le fototrappole installate da esperti e studiosi coordinati dal Servizio biodiversità e territorio del Parco Nazionale d’Aspromonte hanno “catturato” l’elusivo gatto selvatico europeo. Sono in corso, infatti, le attività di monitoraggio su aree di studio e transetti che l’Ente conduce per indagare lo “stato di salute” del felide (e non solo) all’interno dell’Area Protetta e pianificare,(…)

Leggi di più

FAUNA D’ASPROMONTE: IL CAPRIOLO

FAUNA D’ASPROMONTE: IL CAPRIOLO

 Il Capriolo (Capreolus capreolus) è un mammifero appartenente al superordine degli ungulati che vive in Europa e in Asia. Nella parte più meridionale dell’appennino calabro, in Aspromonte, mancava da un secolo. Grazie ad un progetto dell’Ente Parco tra il 2010 e il 2012 sono stati rilasciati nel Parco Nazionale d’Aspromonte, 75 caprioli  provenienti dall’Appennino tosco-emiliano(…)

Leggi di più

FAUNA D’ASPROMONTE: LA SALAMANDRINA DAGLI OCCHIALI

FAUNA D’ASPROMONTE: LA SALAMANDRINA DAGLI OCCHIALI

 Il Parco Nazionale d’Aspromonte gode di una ricchezza faunistica straordinaria grazie alla varietà ambientale del suo territorio. La fitta vegetazione e la presenza di un clima prevalentemente mediterraneo favoriscono la presenza di molte specie animali che trovano nell’Aspromonte il loro habitat ideale. Fra i gli anfibi è presente la salamandrina dagli occhiali (salamandrina terdigitata) un(…)

Leggi di più

LA FAUNA D’ASPROMONTE: L’ULULONE APPENNINICO

LA FAUNA D’ASPROMONTE: L’ULULONE APPENNINICO

 Il Parco Nazionale d’Aspromonte gode di una ricchezza faunistica straordinaria grazie alla varietà ambientale del suo territorio. La fitta vegetazione e la presenza di un clima prevalentemente mediterraneo favoriscono la presenza di molte specie animali che trovano nell’Aspromonte il loro habitat ideale. Fra i gli anfibi è presente l’ululone appenninico o ululone italiano (Bombina pachypus)(…)

Leggi di più

LA FAUNA D’ASPROMONTE: IL CERVONE

LA FAUNA D’ASPROMONTE: IL CERVONE

 Il Parco Nazionale d’Aspromonte gode di una ricchezza faunistica straordinaria grazie alla varietà ambientale del suo territorio. La fitta vegetazione e la presenza di un clima prevalentemente mediterraneo favoriscono la presenza di molte specie animali che trovano nell’Aspromonte il loro habitat ideale. Fra i serpenti è presente il cervone (Elaphe quatuorlineata) appartenente alla famiglia delle(…)

Leggi di più

FAUNA D’ASPROMONTE: LA NATRICE DAL COLLARE (BISCIA D’ACQUA)

FAUNA D’ASPROMONTE: LA NATRICE DAL COLLARE (BISCIA D’ACQUA)

 Il Parco Nazionale d’Aspromonte gode di una ricchezza faunistica straordinaria grazie alla varietà ambientale del suo territorio. La fitta vegetazione e la presenza di un clima prevalentemente mediterraneo favoriscono la presenza di molte specie animali che trovano nell’Aspromonte il loro habitat ideale. Fra i serpenti possiamo ammirare la natrice dal collare o biscia d’acqua (Natrix(…)

Leggi di più

LA FAUNA D’ASPROMONTE: IL SAETTONE OCCHIROSSI

LA FAUNA D’ASPROMONTE: IL SAETTONE OCCHIROSSI

 Il Parco Nazionale d’Aspromonte gode di una ricchezza faunistica straordinaria grazie alla varietà ambientale del suo territorio. La fitta vegetazione e la presenza di un clima prevalentemente mediterraneo favoriscono la presenza di molte specie animali che trovano nell’Aspromonte il loro habitat ideale. Fra i serpenti possiamo ammirare il Saettone occhirossi della famiglia dei colubridi, endemico del(…)

Leggi di più

FAUNA D’ASPROMONTE: IL TRITONE ITALIANO

FAUNA D’ASPROMONTE: IL TRITONE ITALIANO

 Il Parco Nazionale d’Aspromonte gode di una ricchezza faunistica straordinaria grazie alla varietà ambientale del suo territorio. La fitta vegetazione e la presenza di un clima prevalentemente mediterraneo favoriscono la presenza di molte specie animali che trovano nell’Aspromonte il loro habitat ideale. Fra i gli anfibi è presente il tritone italiano (Lissotriton italicus) un anfibio(…)

Leggi di più

LA FAUNA D’ASPROMONTE: LA LUSCENGOLA

LA FAUNA D’ASPROMONTE: LA LUSCENGOLA

 Il Parco Nazionale d’Aspromonte gode di una ricchezza faunistica straordinaria grazie alla varietà ambientale del suo territorio. La fitta vegetazione e la presenza di un clima prevalentemente mediterraneo favoriscono la presenza di molte specie animali che trovano nell’Aspromonte il loro habitat ideale. Fra i sauri è presente la piccola luscengola (chalcides chalcides) appartenente alla famiglia(…)

Leggi di più

LA FAUNA DELL’ASPROMONTE: IL COLUBRO LISCIO

LA FAUNA DELL’ASPROMONTE: IL COLUBRO LISCIO

 Il Parco Nazionale d’Aspromonte gode di una ricchezza faunistica straordinaria grazie alla varietà ambientale del suo territorio. La fitta vegetazione e la presenza di un clima prevalentemente mediterraneo favoriscono la presenza di molte specie animali che trovano nell’Aspromonte il loro habitat ideale. Fra i serpenti è presente il colubro liscio o (coronella austriaca). Assolutamente innocuo,(…)

Leggi di più

LA FAUNA D’ASPROMONTE: IL BIACCO

LA FAUNA D’ASPROMONTE: IL BIACCO

 Il Parco Nazionale d’Aspromonte gode di una ricchezza faunistica straordinaria grazie alla varietà ambientale del suo territorio. La fitta vegetazione e la presenza di un clima prevalentemente mediterraneo favoriscono la presenza di molte specie animali che trovano nell’Aspromonte il loro habitat ideale. Fra i gli ofidi è presente Il biacco,  noto anche come Coluber Viridiflavus,(…)

Leggi di più

FAUNA D’ASPROMONTE: LA SALAMANDRA PEZZATA

FAUNA D’ASPROMONTE: LA SALAMANDRA PEZZATA

 Il Parco Nazionale d’Aspromonte gode di una ricchezza faunistica straordinaria grazie alla varietà ambientale del suo territorio. La fitta vegetazione e la presenza di un clima prevalentemente mediterraneo favoriscono la presenza di molte specie animali che trovano nell’Aspromonte il loro habitat ideale. Fra i gli anfibi è presente la salamandra pezzata  (Salamandra Salamandra) appartenente alla famiglia delle Salamandridae.(…)

Leggi di più

ASPROMONTE DA SCOPRIRE: LE CASCATE “MUNDU” E “GALASIA”

ASPROMONTE DA SCOPRIRE: LE CASCATE “MUNDU” E “GALASIA”

 Nel territorio di Molochio, in località Trepidò, in provincia di Reggio Calabria, all’interno del Parco Nazionale d’Aspromonte, attraversando la vallata del torrente Barvi si raggiungono le cascate, Mundu e Galasìa. Il paesaggio che circonda laghetti limpidi e salti d’acqua tra rocce granitiche, dislivelli e strette gole, è caratterizzato da una ricca vegetazione composta da querce,(…)

Leggi di più

I TESORI NASCOSTI IN ASPROMONTE: GROTTA (O CUPOLA) DI SAN SILVESTRO

I TESORI NASCOSTI IN ASPROMONTE: GROTTA (O CUPOLA) DI SAN SILVESTRO

 In località “le due fiumare”, confluenza dei torrenti Passo della Troia o Chàlica (Gallico) e Mitta o Lestì, poco più sopra della località Jerupetru, tra Santo Stefano e Gambarie, nel cuore del Parco Nazionale d’Aspromonte, tra una fitta vegetazione, si può ammirare la Grotta di San Silvestro. Chiamata dalla gente del posto “Cupola di San Silvestro” è una cavità che costituiva parte(…)

Leggi di più

CALABRIA MERAVIGLIOSA: LA ROCCIA DEL DRAGO

CALABRIA MERAVIGLIOSA: LA ROCCIA DEL DRAGO

 Percorrendo la strada che da Bova si inerpica verso il borgo “fantasma” di Roghudi, nel territorio di Chorio, ci si imbatte nella “rocca du Dragu”. Siamo nel cuore del Parco Nazionale dell’Aspromonte, dove la natura ha creato una dei tanti monumenti naturali. La roccia del Drago è una grossa pietra alta circa 4 metri dalla(…)

Leggi di più

CALABRIA DA SCOPRIRE: LA CASCATA DI SALINO

CALABRIA DA SCOPRIRE: LA CASCATA DI SALINO

 Nel cuore del Parco Nazionale d’Aspromonte, nel comune di Mammola si può ammirare la cascata di Salino (o schioppo di Salino). La cascata prende il nome dall’omonimo torrente (affluente del fiume Torbido che nasce dal monte Limina) che scorrendo tra le gole rocciose di quel territorio  qui,  la sua limpida e fredda acqua, compie un doppio salto, di circa(…)

Leggi di più