A Scenza i Riggiu

RICETTE TIPICHE DI CALABRIA: IL SOFFRITTO DI MAIALE

RICETTE TIPICHE DI CALABRIA: IL SOFFRITTO DI MAIALE

 Il soffritto di maiale è un secondo tipico della cucina calabrese. Si prepara quando le temperature sono miti in occasione della tradizionale uccisione del maiale. Si cucina con le interiora dell’animale, ortaggi, salsa di pomodori e aromi vari. Ingredienti per 6 persone: 300 gr. di fegato di maiale; 300 gr. di cuore di maiale; 300(…)

Leggi di più

LA CARTOLINA PER IL DOTTORE

LA CARTOLINA PER IL DOTTORE

 Un medico ha una relazione extra coniugale con la sua bella segretaria. Dopo mesi di incontri clandestini la donna rimane incinta. Naturalmente il dottore non vuole assolutamente che la moglie venga a sapere di questa cosa e decide di donare una bella sommetta per la gestazione e il parto lontano dalla loro città. Il medico(…)

Leggi di più

IL BAMBINO E LA PROSTITUTA

IL BAMBINO E LA PROSTITUTA

 Un bambino con il suo papà, in tarda serata, sta percorrendo in macchina il viale alberato che porta alla stazione ferroviaria e sul bordo della strada vedono alcune prostitute in attesa di clienti. “Chi sono quelle signore che passeggiano sul marciapiedi?” chiede il bimbo al padre.  Dopo qualche secondo di riflessione, imbarazzato, il genitore risponde:(…)

Leggi di più

LA VECCHIETTA E IL VIBRATORE

LA VECCHIETTA E IL VIBRATORE

 Una vecchietta tutta tremante entra in sexy shop e, rivolgendosi al commesso, dice: “Buongiorno, in questo negozio vendete vibratori?”. “Certo signora” – risponde il commesso – “Ne abbiamo di tutte le forme, di tutte le dimensioni, di tutti i materiali e di tutte le marche. Siamo forniti del meglio di ciò che il mercato offre!”(…)

Leggi di più

MANGIA CIO’ CHE VUOI PAGHERANNO I NIPOTI

MANGIA CIO’ CHE VUOI PAGHERANNO I NIPOTI

 Un barbone affamato legge in un cartello, sulla vetrina di una trattoria, il seguente messaggio: “Mangiate tutto quello che volete, pagheranno i vostri nipoti”. Incredulo, entra nel locale e domanda ad un cameriere se è tutto vero ciò che è scritto in vetrina. Il cameriere educatamente risponde:  “Certamente, signore,  mi dica cosa desidera mangiare!”.  Il(…)

Leggi di più

IL WHISKY E IL VERME 

IL WHISKY E IL VERME 

 Un uomo si scola regolarmente, tutti i giorni, una bottiglia di whisky da diverso tempo.  La  moglie è disperata e cerca di trovare degli espedienti nel tentativo di farlo desistere. Mette sul tavolo due bicchieri e li riempie uno con acqua e l’altro con whisky. Chiama il marito, estrae da una scatola un verme e(…)

Leggi di più

Gioia Tauro: adesca bambina davanti scuola, arrestato

Gioia Tauro: adesca bambina davanti scuola, arrestato

 Un uomo di 63 anni, V.Z., è stato arrestato dai carabinieri in un centro della provincia di Reggio Calabria con l’accusa di avere sottoposto a violenza sessuale una bambina di 10 anni dopo averla adescata all’uscita da scuola. L’arresto è stato eseguito dai militari della Compagnia di Gioia Tauro sulla base di un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari(…)

Leggi di più

A Reggio Calabria nave di Medici senza frontiere con 1045 migranti

A Reggio Calabria nave di Medici senza frontiere con 1045 migranti

 Sono di 23 nazionalità diverse i 1.045 profughi giunti nel porto di Reggio Calabria a bordo della nave “Vos Prudence” di Medici senza frontiere. Sono 867 uomini, 158 donne, 28 delle quali incinte, e 20 minori tutti accompagnati. Lo screening sanitario ha rivelato la presenza di traumatizzati, difficoltà respiratorie, e ferite causate dai pestaggi cui(…)

Leggi di più

309 KG DI COCAINA SEQUESTRATI NEL PORTO DI GIOIA TAURO

309 KG DI COCAINA SEQUESTRATI NEL PORTO DI GIOIA TAURO

 Trecentonove chili di cocaina pura sono stati sequestrati dai finanzieri del Comando provinciale di Reggio Calabria insieme a funzionari dell’Agenzia delle Dogane-Ufficio Antifrode di Gioia Tauro, col coordinamento della Dda nel porto di Gioia Tauro. Lo stupefacente, che con la vendita al dettaglio avrebbe fruttato circa 62 milioni di euro, è stato trovato in un(…)

Leggi di più

REGGIO CALABRIA, ARRESTATO STALKER

REGGIO CALABRIA, ARRESTATO STALKER

 Perseguitava da tempo una giovane donna appostandosi sotto la sua abitazione, nel luogo di lavoro e inviandole centinaia di messaggini telefonici indesiderati. Un uomo di 64 anni è stato arrestato dalla Polizia di Stato a Reggio Calabria e posto ai domiciliari. L’uomo, con precedenti per vari reati, e che in passato aveva anche aggredito fisicamente(…)

Leggi di più

PORTO DI GIOIA TAURO, SIGLATO ACCORDO DI RILANCIO. IN AGENZIA 380 DIPENDENTI MCT

PORTO DI GIOIA TAURO, SIGLATO ACCORDO DI RILANCIO. IN AGENZIA 380 DIPENDENTI MCT

 E’ stata siglata al Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti l’intesa quadro per il rilancio del porto di Gioia Tauro. L’accordo, sottoscritto da Governo, Regione Calabria, Autorità Portuale, azienda Mct, Cgil, Cisl, Uil, Ugl (non è stato firmato dal sindacato Sul) prevede che 380 unità, individuate in base alla legge 223 del 91, transiteranno nell’Agenzia(…)

Leggi di più

I QUARTIERI DI REGGIO: TERRETI E L’ABBAZIA DI SANTA MARIA

I QUARTIERI DI REGGIO: TERRETI E L’ABBAZIA DI SANTA MARIA

 Sulle colline preaspromontane, dopo aver percorso circa 8 chilometri sulla strada che dal centro cittadino porta a Gambarie, a 600 metri di altitudine dal livello del mare, incontriamo il tranquillo rione diTerreti. L’origine del suo toponimo non è certo, si ipotizza che possa derivare dal plurale del termine “terreto”, costituito da terra (vocabolo usato per(…)

Leggi di più

AEROPORTO DI REGGIO CALABRIA: UN PO’ DI STORIA

AEROPORTO DI REGGIO CALABRIA: UN PO’ DI STORIA

 L’Aeroporto di Reggio Calabria (o Aeroporto dello Stretto), è intitolato all’aviatore di Placanica, eroe della Regia Aeronautica, Tito Minniti, trucidato durante la guerra d’Etiopia. E’ il secondo aeroporto della regione per numero di passeggeri dopo Lamezia Terme ed è stato il primo costruito in Calabria. La sua prima pista fu completata nel 1939 ed aveva finalità militari(…)

Leggi di più

ARRIVA ANCHE A REGGIO CALABRIA LA CARTA DI IDENTITA’ ELETTRONICA

ARRIVA ANCHE A REGGIO CALABRIA LA CARTA DI IDENTITA’ ELETTRONICA

 Si è svolta martedì 13 giugno 2017 alle ore 10:30 presso la sala dei Lampadari di Palazzo San Giorgio la conferenza stampa di presentazione della procedura comunale per il rilascio della nuova Carta di Identità Elettronica (CIE) con funzioni di identificazione del cittadino.  Durante la conferenza stampa sono state illustrate le modalità necessarie al rilascio(…)

Leggi di più

FAIDA DI PLATI’, I CARABINIERI ARRESTANO 7 PERSONE ACCUSATE DI OMICIDIO E “LUPARA BIANCA”

FAIDA DI PLATI’, I CARABINIERI ARRESTANO 7 PERSONE ACCUSATE DI OMICIDIO E “LUPARA BIANCA”

 I Carabinieri del Ros hanno notificato un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip di Reggio Calabria su richiesta della Dda nei confronti di 7 persone ritenute responsabili, a vario titolo, di un omicidio e 4 casi di lupara bianca con l’aggravante del metodo mafioso, commessi nella faida tra le famiglie Marando e Trimboli(…)

Leggi di più

STORIA DI REGGIO: ENRICO VI

STORIA DI REGGIO: ENRICO VI

 Il regno normanno, nato come “anomalia”, rimase tale per tutta la sua durata. Pur essendo teoricamente un feudo del papa di Roma, il regno di Sicilia riuscì a mantenersi autonomo rispetto alla politica papale. Il suo sistema monetale si poneva come un mondo a parte rispetto al resto d’Europa e del Mediterraneo, punto d’incontro tra(…)

Leggi di più

STORIA DI REGGIO: COSTANTE II A REGGIO E LA COSTITUZIONE DEL THEMA DI CALABRIA

STORIA DI REGGIO: COSTANTE II A REGGIO E LA COSTITUZIONE DEL THEMA DI CALABRIA

 L’invasione longobarda si era manifestata durante il regno di Giustino II, e sotto Maurizio Tiberio era giudicata ormai irreparabile. Anche il brillante e fattivo governo dell’imperatore Eraclio non aveva dato risultati apprezzabili, e la situazione si aggravò ulteriormente sotto il suo successore Costante II nel VII secolo. Eraclio aveva dovuto tenacemente e vittoriosamente combattere contro(…)

Leggi di più

STORIA REGGINA: FEDERICO II E REGGIO

STORIA REGGINA: FEDERICO II E REGGIO

 Raggiunta la maggiore età, Federico II riuscì non solo a mantenere ed ampliare il Regno di Sicilia, ma anche a realizzare il peggiore incubo dei papi di Roma: l’impero franco a nord ed a sud dello Stato pontificio. Con Federico II, nonostante l’importanza del mantenimento di alcune tradizioni normanne, come il bilinguismo greco-arabo della corte(…)

Leggi di più

STORIA DI REGGIO: LA CANZONE D’ASPROMONTE

STORIA DI REGGIO: LA CANZONE D’ASPROMONTE

 Nel 1189 quando Tancredi era re normanno di Sicilia, arrivarono nello Stretto le navi della III crociata, guidata dal re d’InghilterraRiccardo Cuor di Leone e dal re di Francia Filippo II. Il passaggio di una crociata era considerata una vera e propria disgrazia dalle popolazioni che ne venivano coinvolte. Violenze e brutalità da parte dei(…)

Leggi di più

STORIA DI REGGIO: I PROFUGHI SICILIANI

STORIA DI REGGIO: I PROFUGHI SICILIANI

 La pulizia etnica portata  avanti dai Saraceni in Sicilia – al fine di trovare le terre centinaia di migliaia di coloni berberi che erano fatti arrivare nell’isola – ne cambiò per molti secoli la componente etnica, soprattutto nella parte occidentale. Per tutto il medioevo, dopo la conquista araba, i documenti di archivio testimoniano una presenza(…)

Leggi di più

STORIA DI REGGIO: LA LOTTA PER LA CALABRIA

STORIA DI REGGIO: LA LOTTA PER LA CALABRIA

 Fino quasi alla fine del IX secolo abbiamo visto l’amministrazione ed il governo imperiale giocare sempre di rimessa, quasi incapace di reagire in modo deciso agli attacchi portati dai suoi numerosi nemici, Longobardi e Franchi dal nord, e Arabi dalla Sicilia. Di fronte alla continua pressione portata dagli invasori, la risposta imperiale romea ci è(…)

Leggi di più

STORIA DI REGGIO: GLI ANGIOINI

STORIA DI REGGIO: GLI ANGIOINI

 Dopo la conquista normanna, abbiamo visto rapidamente deteriorarsi la situazione economica e sociale delle libere città romee, rese schiave dall’instaurarsi del feudalismo, grazie al quale i cittadini, da un giorno all’altro, si trasformarono in servi della gleba, semplici coloni (in greco “paroikoi”, poi in grecanico “paddechi”) nelle stesse terre che erano state loro proprietà. Il(…)

Leggi di più

LA STORIA DI REGGIO: L’IMPRESA DI GIORGIO MANIACE

LA STORIA DI REGGIO: L’IMPRESA DI GIORGIO MANIACE

 La disfatta subita nel 982 da Ottone II ad opera di Abu al Kasim, e soprattutto le rivolte contro il successore dell’emiro di Sicilia, avevano portato ad una temporanea cessazione delle azioni di razzia sulle coste italiane. Già nel 985, però, l’offensiva islamica era ripresa, con la conquista di Gerace e quella di Cosenza, le cui(…)

Leggi di più

STORIA DI REGGIO: L’ARRIVO DEI NORMANNI

STORIA DI REGGIO: L’ARRIVO DEI NORMANNI

 La spedizione di Giorgio Maniace fu l’ultima grande impresa romea in Calabria. L’inizio dell’XI secolo, però, aveva visto la compagine imperiale ottimamente organizzata e capace di dare risposte al territorio. Dopo la riconquista della Calabria settentrionale, si era assistita ad una riorganizzazione dell’intera regione: le fortezze furono potenziate ed aggiornate dal punto di vista militare.(…)

Leggi di più

STORIA DI REGGIO: LEONE III E L’ICONOCLASTIA

STORIA DI REGGIO: LEONE III E L’ICONOCLASTIA

 È molto nota la storia dei monaci romei che riuscirono a carpire ai Cinesi  il segreto della produzione della seta, portando a Costantinopoli dei bachi nascosti all’interno di un bastone cavo. Ma il vero problema, si scoprì, era rappresentato dal nutrimento dei bachi, che mangiavano soltanto foglie di un determinato tipo di gelso, pianta che(…)

Leggi di più

STORIA DI REGGIO: I  LONGOBARDI IN CALABRIA

STORIA DI REGGIO: I  LONGOBARDI IN CALABRIA

 La guerra tra Romei e Goti era durata molti anni, e certamente le regioni settentrionali e centrali, in cui gli eserciti si erano confrontati lungamente, dovevano avere risentito. Alla fine dei combattimenti occorreva ridare un assetto amministrativo efficace e provvedere alla tutela del confine delle Alpi, pressate sempre dai barbari di stirpe germanica. La penisola(…)

Leggi di più

STORIA DI REGGIO: CRONACA DELL’INVASIONE ARABA

STORIA DI REGGIO: CRONACA DELL’INVASIONE ARABA

 “Nell’anno 6335 i Saraceni vennero in Sicilia, il 15 del mese di luglio, indizione V”. Così  inizia una cronaca medievale, a nostro avviso scritta a Reggio, che riporta le principali date ed avvenimenti della grande guerra contro gli Arabi in Sicilia e Calabria. La data 6335, chiamata, “epoca mondana costantinopolitana”, prende avvio da Adamo ed(…)

Leggi di più

STORIA DI REGGIO: REGGIO E I GOTI

STORIA DI REGGIO: REGGIO E I GOTI

 Dopo la scorreria dei Visigoti del 410 Reggio riprese la sue esistenza tranquilla ed operosa. Ma a Ravenna i destini dell’Impero Romano d’Occidente stavano per compiersi. Le frontiere erano ormai state superate dalle orde di barbari, che stavano realizzando nell’ambito dell’Impero dei veri e propri regni indipendenti. Era il caso dei Burgundi e dei Franchi(…)

Leggi di più

VOLO D’URGENZA DA REGGIO A FIRENZE PER UNA BAMBINA IN PERCOLO DI VITA

VOLO D’URGENZA DA REGGIO A FIRENZE PER UNA BAMBINA IN PERCOLO DI VITA

 Si è concluso alle 15:30 un trasporto sanitario d’urgenza in favore di una bimba di 5 anni in imminente pericolo di vita. Un Falcon 50 del 31 Stormo di Ciampino ha trasportato nel primo pomeriggio di oggi la piccola paziente insieme ad un’equipe medica e ai familiari da Reggio Calabria a Firenze, dove la bambina(…)

Leggi di più

NEL PARCO NAZIONALE D’ASPROMONTE ABBANDONATI SEI CUCCIOLI DI CANE CHIUSI IN UN SACCO

NEL PARCO NAZIONALE D’ASPROMONTE ABBANDONATI SEI CUCCIOLI DI CANE CHIUSI IN UN SACCO

 Sei cuccioli di cane che erano stati abbandonati da persone non identificate sono stati trovati dai carabinieri forestali di Oppido Mamertina. I cuccioli erano stati lasciati in un sacco di iuta nascosto in un roveto nel territorio del Parco nazionale dell’Aspromonte.  Il ritrovamento è avvenuto nel corso di un servizio di controllo del territorio finalizzato alla(…)

Leggi di più

« Older Entries