fortezze

STORIA REGGINA: IL FORTE DI MATINITI INFERIORE

STORIA REGGINA: IL FORTE DI MATINITI INFERIORE

 Quando alla fine del XIX secolo si decise di fortificare le rive dello Stretto per proteggerle da eventuali incursioni nemiche 3 delle 24 Fortificazioni Umbertine (16 in territorio peloritano e 8 in quello reggino) progettate per conto dello Stato Maggiore del Regio Esercito Italiano, furono edificate nella frazione Matiniti, sulle colline che sovrastano l’abitato nel territorio del(…)

Leggi di più

STORIA REGGINA: IL FORTE “BORGO PIGNATELLI”

STORIA REGGINA: IL FORTE “BORGO PIGNATELLI”

 Quando alla fine del XIX secolo si decise di fortificare le rive dello Stretto per proteggerle da eventuali incursioni nemiche 3 delle 24 Fortificazioni Umbertine (16 in territorio peloritano e 8 in quello reggino) progettate per conto dello Stato Maggiore del Regio Esercito Italiano, furono edificate nella frazione Matiniti, sulle colline che sovrastano l’abitato nel territorio del(…)

Leggi di più

STORIA REGGINA: IL FORTE BELENO (TELEGRAFO)

STORIA REGGINA: IL FORTE BELENO (TELEGRAFO)

 La Batteria Beleno (Telegrafo) con torre telegrafica (telegrafo di Chappe) sorge nei pressi di Piale (Reggio Calabria) a 113 s.l.m., facente parte delle 24 Fortificazioni Umbertine (16 in territorio peloritano e 8 in quello reggino) progettate per conto dello Stato Maggiore del Regio Esercito Italiano, volute dal re Umberto I,  per proteggere lo Stretto da eventuali incursioni nemiche. Il(…)

Leggi di più

STORIA REGGINA: IL FORTE DI MATINITI SUPERIORE (SIACCI)

STORIA REGGINA: IL FORTE DI MATINITI SUPERIORE (SIACCI)

 Sui colli che dominano lo Stretto di Messina con una eccezionale visione dall’Etna alle coste siciliana e calabrese, le Isole Eolie ed il massiccio dell’Aspromonte, sorgono i 22 “forti umbertini”.  22 batterie a formare il sistema difensivo dello Stretto di Messina, realizzato dallo Stato Maggiore del Regio Esercito tra il 1884 e il 1914 che(…)

Leggi di più

STORIA REGGINA: LA CASERMA DUCA D’AOSTA

STORIA REGGINA: LA CASERMA DUCA D’AOSTA

 La caserma Duca d’Aosta è una costruzione di epoca umbertina, probabilmente coeva ai fortini posti in entrambi i lati dello Stretto. Essa presenta tre grandi edifici che insistono su un grande spiazzo centrale. L’intero impianto è stato ristrutturato durante il ventennio fascista, periodo nel quale vennero costruiti grandi contrafforti per consolidare il grosso muro di(…)

Leggi di più

STORIA REGGINA: I FORTINI UMBERTINI

STORIA REGGINA: I FORTINI UMBERTINI

 I fortini o più propriamente, “Fortificazioni Umbertine”, di impianto rettangolare, con fronte a mare occultato e mimetizzato, sono postazioni militari di artiglieria per il controllo dello Stretto. La loro costruzione risale ad un periodo compreso tra il 1882 e il 1892. Il sistema difensivo complessivo (articolato in una trentina di forti, fortezze con struttura più(…)

Leggi di più

RICORDI DI REGGIO: VIA E PIAZZA DELLE ACACIE

RICORDI DI REGGIO: VIA E PIAZZA DELLE ACACIE

 Questa Piazza era situata  in prossimità del Forte Lemos e dell’incompleto Forte Castelnuovo prospiciente, nella parte iniziale a Sud, alla Via Plutino. Attraverso le due strade laterali Via XXI Agosto e Via Delle Acacie si raggiungeva il Corso Garibaldi. La cupola a sinistra appartiene al la Chiesa di Sant’Agostino. Per evitare i continui attacchi, provenienti(…)

Leggi di più